Prestigio, a Desenzano grande festa per la 16ª Colnago Cycling

Tempo di lettura: 3 minuti

Dopo la pausa per le festività pasquali, torna domenica 7 aprile il Prestigio di CicloTurismo, che sbarca sulle rive del Lago di Garda. Gli appassionati impegnati nella conquista dell’ambito scudetto tricolore sono attesi a Desenzano dalla 16.a edizione della Colnago Cycling, che si svolge sulla distanza di 140 chilometri. L’organizzazione ha predisposto anche un percorso ridotto di 110 chilometri. 

Il lungo consiste in un ampio anello che si snoda in senso antiorario in parte lungo la sponda sudoccidentale del Benaco e in parte nell’immediato entroterra, tutto in provincia di Brescia. I primi 42 chilometri, da Desenzano del Garda a Gragnano, sono lungo la litoranea, poi si lascia il lago e si inizia a salire verso la Valvestino, la prima e più importante salita della giornata. E’ una lunga ascesa, molto suggestiva, suddivisa però in due porzioni. Quella più impegnativa è la prima, sino a Navazzo (m. 490), 7,2 chilometri con pendenza media del 6,4%. Il troncone successivo di 10 chilometri è praticamente pianeggiante conduce prima alla maestosa Diga di Ponte Cola, che sbarra le acque del torrente Toscolano, poi alle rive del lago artificiale di Valvestino, che ricorda i più bei fiordi norvegesi. Quando si lascia il bacino, la salita riprende. In poco più di 6 chilometri (pendenza media 6,4%) raggiunge Capovalle (m.892) per poi iniziare una lunga discesa verso il Lago d’Idro. La successiva asperità, Preseglie,  è breve (2,1 km) e facile (pendenza media 4,7%) e quella successiva, che da Odolo (km 93) conduce alle Coste di Sant’Eusebio (m. 578) ha lo stesso grado di difficoltà (pendenza del 4,1%), anche se è un po’ più lunga (5,1 km) e anche se la distanza inizia a farsi sentire. Dallo scollinamento mancheranno poco più di 40 chilometri al traguardo di Desenzano del Garda, tendenzialmente in lieve discesa, anche se interrotti più volte da brevi contropendenze.  Il percorso lungo della Colnago Cycling ha un dislivello complessivo di 2.010 metri.  

Sono previsti tre punti di ristoro intermedi con assistenza meccanica: Gargnano del Garda (km 42), Capovalle (km 66,3), Cima Coste (km 107,6). 

PROGRAMMA

SABATO 6 APRILE

Dalle ore 8.30 alle 9: distribuzione pettorali Colnago Garda Gravel (Piazza Giuseppe Malvezzi)

Ore 9.30: partenza Colnago Garda Gravel – Sentieri della Battaglia (Lungolago Cesare Battisti)

Ore 10: apertura Area Expo

Dalle ore 13 alle 14: distribuzione pettorali Colnago Family (Piazza Giuseppe Malvezzi)

Dalle ore 14 alle 19: distribuzione pettorali Gran fondo e Medio fondo Colnago (Piazza Giuseppe Malvezzi)

Ore 14.30: partenza Junior Bike (Lungolago Cesare Battisti)

Ore 14.30: partenza Colnago Family aperto a tutte le famiglie (Piazza Cappelletti, palco premiazioni)

Ore 22: fuochi d’artificio sul Lungolago Cesare Battisti (Piazza Cappelletti)

DOMENICA 7 APRILE

Dalle ore 6.15 alle 7: distribuzione pettorali (Piazza Giuseppe Malvezzi)

Ore 7: inizio ingresso alle griglie di partenza

Ore 7.30: partenza Gran fondo e Medio fondo Colnago

Ore 8: apertura Area Expo

Ore 10.15: primi arrivi Medio fondo Colnago

Ore 11: primi arrivi Gran fondo Colnago

Ore 14: premiazioni di categoria percorsi Medio e Lungo

=====   =====   =====

LE SALITE

1. NAVAZZO (m. 471)

  • Lunghezza km 7,2
  • Dislivello tot. 390 m
  • Pendenza media 6,4%

2. CAPOVALLE (m. 900)

  • Lunghezza km 5,8
  • Dislivello tot. 371 m
  • Pendenza media 6,4%

. 3. PRESEGLIE (m. 370)

  • Lunghezza km 2,2
  • Dislivello tot. 72 m
  • Pendenza media 4,7%

4. COSTE DI S. EUSEBIO (m. 578) 

  • Lunghezza km 5,2
  • Dislivello tot. 289 m
  • Pendenza media 4,1%;