Randonnée Palermo: ecco i percorsi. C’è anche l’off-road, che bello!

La Randonnée Palermo si correrà il 3 aprile, qui una foto d'archivio del Palazzo dei Normanni

Forte del successo incontrato nelle sue prime quattro edizioni, la Randonnée Palermo ripropone i suoi percorsi domenica 4 aprile, nella giornata della festività della Santa Pasqua. Ai tre destinati agli stradisti (300, 200 e 100 chilometri) si aggiunge quello off road (RandoMarathon di Pasqua), 94 chilometri.

Randonnée Palermo: tutti i percorsi

Partenza e arrivo nel capoluogo della Sicilia, l’itinerario della 300 chilometri (La Via dei 5 Laghi), molto spettacolare, interessa anche le province di Trapani e di Agrigento, e transita in prossimità di cinque bacini artificiali: Piana del Leone, Arancio, Gammàuta, Prizzi e Scanzano. Tutto il tracciato si snoda nell’entroterra siciliano, spingendosi sino alla Valle del Belìce. Lasciata Palermo, si inizierà la lunga salita (20 chilometri) che conduce a Ponti di Sagana (670 metri), per poi toccare Partinico e Alcamo. A Santa Ninfa chi sceglierà il percorso 200 (Le Strade del Vino), prenderà la rotta per il rientro a Palermo, mentre la 300 proseguirà affrontando la salita di Prizzi (970 metri), il punto più elevato del tracciato. L’attraversamento dello storico Bosco della Ficuzza precederà l’ultima asperità, Sant’Agata, cui seguirà una lunga e piacevolissima picchiata sulla Conca d’Oro attraverso Belmonte Mezzagno e Gibilrossa.

Le quote di partecipazione

Quote di partecipazione: online 10 euro (100 chilometri), 15 euro (200 chilometri e off road) e 20 euro (300 chilometri); per chi si iscrive in loco tariffa maggiorata di 5 euro. Per poter prender parte alla manifestazione i randonneur dovranno presentare l’autocertificazione anti Covid19 scaricabile dal sito del G.S. Mediterraneo.
Informazioni: Tel. 393-6031880, mail: segreteria@gsmediterraneopro.it