Cycle The World: ecco l’impresa di Caroline Soubayroux e David Ferguson

in foto Caroline Soubayroux
Tempo di lettura: < 1 minuti

Cycle The World è un film che narra l’impresa di Caroline Soubayroux e David Ferguson, che hanno percorso in sei mesi 29.000 chilometri in bikepacking attraversando quattro continenti durante la pandemia del Covid-19. Questa incredibile avventura entrerà a far parte del Guinness dei Primati a partire da aprile e ha anche dato il via ad una raccolta fondi importante per la Barts Charity. Ma soprattutto, la loro impresa ha dimostrato a molte persone che nulla è impossibile.

Inizialmente, Caroline Soubayroux era molto preoccupata all’inizio dell’avventura a Whitehorse, nello Yukon, in Canada. Essendo poco esperta di bikepacking, la sfida le sembrava quasi impossibile. Tuttavia la attraeva molto, così decise di fidarsi del marito David e di intraprendere il viaggio. I sei mesi successivi sono stati indimenticabili per la coppia che ha potuto godere della bellezza mozzafiato dei luoghi attraversati. I due però hanno anche dovuto affrontare momenti di grande difficoltà dovuti alle condizioni climatiche estreme.

Nonostante tutto, Caroline è stata in grado di superare i suoi limiti fisici e mentali e, dopo sei mesi, ha potuto concludere con successo il viaggio. Quando, finalmente, è scesa dalla bicicletta a Londra e ha riabbracciato gli amici, stentava a credere di essere riuscita a percorrere ben 29.000 chilometri in quattro continenti.

Oltre all’entrata nel Guinness dei Primati e alla raccolta fondi per la Barts Charity, le parole di Caroline sono state fortemente importanti in una giornata come quella di ieri (8 marzo), dedicata alla celebrazione delle donne e alla lotta per il superamento di ogni limite. La sua impresa dimostra che, nonostante le difficoltà, le donne possono raggiungere grandi traguardi, superando le sfide che si presentano loro lungo il cammino.

Per ulteriori informazioni, www.cycletheworld.co