Non solo la Liegi, anche il Fiandre posticipa a settembre. Si correrà il 18

Si svolgerà il 2 aprile 2022 il Giro delle Fiandre Ciclosportivo
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Giro delle Fiandre cicloturistico, che per i più appassionati porta il nome di Ronde Van Vlaanderen Cyclo, nel 2021 avrà un sapore amaro. Non sarà la festa che gli amatori erano abituati a vivere. Se la prova dei pro’ rimane al momento in programma per il 4 aprile, l’evento amatoriale che doveva svolgersi alla vigilia della “Classica del Nord” dovrà aspettare ancora qualche mese. Pandemia, restrizioni e “bolle” dei professionisti, hanno fanno si che la massa di appassionati ciclisti sia stata esclusa per motivi di sicurezza nel week-end del 4 aprile a Oudenaarde.

Il c.o. assieme alle autorità competenti, ha inquadrato la data del 18 settembre. Un periodo che non rispecchia di certo la Classica di primavera. Un’esperienza a metà, dove mancherà tanto la corsa dei professionisti e il giorno di festa. Al di la di questo però, la maifestazione nei Fiandre Orientali è molto richiesta e cercata. Le iscrizioni infatti sono chiuse, in quanto quasi tutti gli atleti hanno confermato la loro partecipazione anche per il mese di settembre. L’alternativa era quella di aspettare aprile 2022. Scelta esclusa da oltre il 90% dei partecipanti.

Sarà un Fiandre diverso, così come diversi saranno tutti gli eventi al mondo rispetto a come ce li ricordavamo.

Rimangono confermati invece i tracciati. Il principale di 235 chilometri da Anversa a Oudenaarde e i tre minori di 177, 142 e 74 km con partenza e arrivo da Oudenaarde.