La nuova avventura di Basso per Isotta Fraschini Duqueine

Basso
Tempo di lettura: 2 minuti

A distanza di poco più di un anno dalla partnership con la Scuderia Alpha Tauri in occasione della F1, Stardue Group con Basso, il proprio brand di bici da corsa e da gravel, continua a ‘correre’ nei circuiti internazionali più prestigiosi.

Basso sceglie la 24 Ore di Le Mans, il quarto evento del FIA World Endurance Championship 2024, e mette a disposizione del team Isotta Fraschini Duqueine, la sua Diamante SVil top di gamma delle bici da competizione, per muoversi in tutta velocità tra i paddock e le aree del circuito. La Diamante SV sfoggia per la specialissima occasione una livrea molto bella e particolare realizzata con una vernice che mischia abilmente i colori del blu chiaro – per ricordare i colori originari delle auto storiche di Isotta Fraschini – con sfumature che cambiano colore a seconda della luce che si riflette sul telaio.

Basso

«Siamo entusiasti di questa nuova iniziativa che evidenzia quanto il mondo del motorsport internazionale e il mondo del ciclismo siano sempre più vicini. Tecnologia, velocità e design sono caratteristiche che accomunano le nostre bici da competizione con la storica casa automobilistica italiana Isotta Fraschini – ha dichiarato Alessandro Basso, CEO di Stardue Group – Questa presenza al WEC conferma come l’eccellenza “Made in Italy” sia un plus riconosciuto a livello globale, ma è anche una nuova opportunità di visibilità per trasmettere la voglia di andare anche in bicicletta».

Un concentrato di tecnica, componentistica avanzata e stile, che avvicina questi due mondi, quello dei motori e quello delle due ruote, e dove la passione per la velocità su strada è il comun denominatore.

Basso