Polini e le batterie: massima efficienza ed autonomia estesa (VIDEO)

Tempo di lettura: < 1 minuto

Parte degli sviluppi futuri delle e-bike e della mobilità elettrica in generale passa anche per l’autonomia che si riesce a dare ai mezzi. Polini, che è un nome storico in ambito motoristico che solo da qualche anno si è affacciato in questo segmento, dà moltissima importanza alle batterie oltre che alla realizzazione dei motori.

Durante la nostra visita all’interno degli stabilimenti di Polini, abbiamo carpito qualche segreto riguardo le batterie che alimentano il motore più diffuso della gamma, l’Ep3+. Ad esempio, montato su una bici da corsa elettrica, secondo la modalità di utilizzo riesce a garantire quasi 180 chilometri di autonomia.

Ma c’è di più. Come tutte le power unit di livello, c’è la possibilità di estendere il raggio d’azione della bicicletta grazie al range extender. Si arriva quasi a 270 chilometri. Il che consente, come ci hanno confermato proprio dall’azienda, di affrontare da “elettrici” manifestazioni come la Nove Colli ed i suoi 200 chilometri senza il rischio di rimanere senza carica sul più bello.

Ma non c’è solo questo. La massima qualità delle batterie passa per una realizzazione con componenti di massimo livello, e un continuo affinamento del loro utilizzo da parte delle power unit. Come?
Basta premere play su questo video per scoprirlo.

Per informazioni: www.polini.com