Merida: tutto per il bike-packing. Bici e borse vi accompagnano nelle vostre vacanze

Merida
Merida: tutto per il bike-packing. Bici e borse vi accompagnano nelle vostre vacanze
Tempo di lettura: 3 minuti

Viaggiare in bicicletta è possibile? Certo, se fatto nel modo giusto. Il cosiddetto bike-packing sta spopolando, specie tra i più giovani, ma è importante farsi trovare preparati per non incorrere in imprevisti. Ecco che Merida viene incontro ai ciclisti-viaggiatori, mettendo a disposizione di tutti una serie di borse da applicare direttamente sul telaio.

Una soluzione che permette agli amanti di questo trend di avere tutto a portata di mano, in modo semplice, intuitivo e intelligente. Uno dei primi modelli è la HANDLEBAR, ideale per avere un extra spazio nei viaggi lunghi, ma perfetta anche da sola nei tragitti più brevi. Si monta, come suggerisce il nome, sul manubrio e presenta 17 litri di capacità. È completamente impermeabile e grazie alla chiusura roll-top si apre da entrambi i lati per un accesso facile e veloce

Troviamo poi le borse “da telaio” come la TRAVEL, disponibile in due versioni da 4,6 e 5,4 litri da riporre sotto il tubo centrale grazie a resistenti cinghie in velcro. Ospita piccoli oggetti di uso quotidiano che possono essere presi anche senza scendere dalla bici. Molto interessante la TRIANGLE, piccola (3 litri) e versatile per mettere dentro camere d’aria e altri piccoli attrezzi.

Infine l’ultima borsa, la SADDLEBAG, con 21 litri di spazio e ottima per alloggiare oggetti più pesanti e ingombranti come i vestiti. È tessuta con un nylon Ripstop resistente e impermeabile, e si apre attraverso il sistema roll-top che consente di espanderne o ridurne le dimensioni. Le cinghie e il lucchetto magnetico Fidlock completano il tutto.

Quale bici Merida per il bikepacking?

La risposta al quesito nel titolato è molto semplice. La Merida Silex 4000! Si tratta essenzialmente di una bicicletta da gravel con telaio in carbonio CF2 e geometrie ispirate alla mountain bike, visibili soprattutto nella lunghezza del tubo orizzontale e nella dimensione “maggiorata” del tubo di sterzo, oltre ad un attacco manubrio molto ridotto.

La Merida Silex 4000

La caratteristica principale è una posizione di guida leggermente più rialzata e confortevole, che aiuta il corpo del ciclista a non affaticarsi troppo anche dopo molte ore in sella. La Merida Silex 4000 è disponibile in cinque misure che vanno dalla XS alla XL al prezzo consigliato di 2.525 euro.

La Silex è però disponibile anche nella versione a pedalata assistita. Ecco la eSilex 400, gravel elettrica con telaio in alluminio a triplo spessore e geometria confortevole. Presenta una batteria interna da 250 Wh, oltre a punti di fissaggio per parafanghi, portapacchi posteriore e cavalletto, che la rendono una proposta perfetta per il cicloturismo. Nelle stesse misure dalla XS alla XL, la bici è disponibile al prezzo consigliato di 3.499 euro.

La Merida eSilex 400

Per maggiori informazioni www.meridaitaly.it