Alpi 4000, l’ultramarathon delle grandi vette: i segreti del percorso e le salite dell’edizione 2022

Alpi 4000, l'ultramarathon delle grandi vette: i segreti del percorso e le salite dell'edizione 2022
Tempo di lettura: 2 minuti

Il più importante evento italiano non stop del 2022 è Alpi 4000, che si svolge a fine giugno sulla distanza di 1.400 chilometri attraverso quattro regioni. La seconda edizione di questa durissima ultramaratona ciclistica avrà arrivo e partenza a Bormio, uno dei più famosi centri della Valtellina. L’appuntamento è per sabato 25 giugno, L’itinerario prevede la scalata di alcuni tra i più leggendari passi italiani, dallo Stelvio al Gavia, da Mortirolo al Nivolet e al Colle delle Finestre, cui s’aggiungeranno l’Aprica, la Madonna del Ghisallo, la Panoramica Zegna, il Santuario di Oropa e il Colle di Superga. Il dislivello totale è di 23.500 metri. Il tracciato ruota attorno a quattro grandi massicci della catena alpina, l’Adamello, il Bernina, il Monte Rosa, il Gran Paradiso e il Monviso, attraversando valli incantevoli, costeggiando i più importanti laghi prealpini (Como, Iseo e Garda), solcando la Pianura padana e toccando importanti città d’arte e di storia come Como, Biella, Torino e Merano. Scopriamo i segreti del percorso e tutte le salite su quicicloturismo.

Alpi 4000, percorso e salite dell’edizione 2022: dislivello totale di 23.500 metri!

La scorsa edizione di Alpi 4000 (sito ufficiale) incontrò un enorme successo Si presentarono al “via” 400 randonneurs e ben 379 riuscirono a portare a termine l’impresa. Ma il dato più straordinario è legato alla grande partecipazione internazionale. Furono rappresentati 37 Paesi. Per pedalare sulle Alpi arrivarono appassionati non solo da tutt’Europa, ma addirittura da Stati Uniti, India, Thailandia, Giappone e Corea del Sud. A tagliare per primo il traguardo fu il belga Rudy Verheyen, che impiegò 78 ore e 31 minuti, seguito dall’austriaco Harald Zima, staccato di 18 minuti.

Alpi 4000 fa parte di “Italia del Grand Tour”, una speciale challenge costituita da quattro randonnée di 1.200 chilometri che si svolgono ciascuna ogni quattro anni. Anche alla edizione 2022 di questa prova i partecipanti potranno scegliere tra due opzioni, con tempi massimi rispettivamente di 150 e 162 ore. Previsti 13 punti di controllo e ristoro, alcuni dei quali con locali-dormitorio, docce, ricambi per biciclette e ricarica telefoni. La partenza è fissata per sabato 25 giugno, dalle ore 6 alle 7, a Bormio, via Alessandro Manzoni

Contatti: tel. 339 1432987 e 348 4403686, info@alpi4000.it