Gran Fondo Anagni 2022: la sfida della Città dei Papi, in Ciociaria! Salite, “muri” e percorsi

Gli amici della Anagni Ciclismo nel centro storico della Città dei Papi
Tempo di lettura: 2 minuti

Alla Gran Fondo Anagni 2022 nella Città dei Papi, in programma in Ciociaria domenica 29 maggio, le salite più dure e temute sono quelle più brevi. I due percorsi (123 e 103 chilometri) saliranno sino ai 695 metri di Cona di Selvapiana, ma a mettere ansia ai partecipanti sono il Muro di Morolo e il Muraglione di Anagni, che dovranno essere affrontati nel finale. Il primo, ripidissimo, è stato più volte protagonista di alcune tappe della Tirreno-Adriatico e e del Giro del Lazio. Misura soli 650 metri ma ha pendenze da Fiandre che arrivano sino al 18%. I due chilometri finali della gara, quelli che portano al traguardo di Anagni, toccano anch’essi la ragguardevole soglia del 14% (la media è dell’8%) e fanno parte del tratto cronometrato.

Gran Fondo Anagni 2022: tra Anagni e i Colli della provincia di Roma. Salite e percorsi

Il dislivello complessivo del “lungo” è di 2.160 metri (per il “corto” sono 1.620), non mancheranno pertanto altre difficoltà altimetriche disseminate lungo il percorso. Terminata la breve discesa che seguirà la partenza (ore 8.30, Anagni, piazza Innocenzo III), si dovrà già affrontare la salita di Gavignano, 3 chilometri e 700 metri con pendenza media del 4,5%. Più impegnativa la successiva ascesa di Segni, che ha una media ragguardevole (6,9%) ed è lunga ben 7 chilometri. Da non sottovalutare anche la scalata che attraverso Carpineto Romano porta a Cona di Selvapiana, 8 chilometri e mezzo al 6%. %. Si dovrà poi salire a Prossedi (4 chilometri al 6%) e, all’inizio dell’ultimo terzo di percorso, sulla collina di Patrica (400 metri), 2 soli chilometri al 7% di pendenza media e qualche strappo al 9-10%.

Domenica 29, pochi minuti dopo la partenza della terza edizione della gran fondo Città dei Papi, prenderà il “via” una cicloturistica (44 chilometri), mentre il giorno prima, sabato, sarà attivo dalle ore 15 alle 19.30 un villaggio con diversi stand e sarà possibile effettuare l’iscrizione alla prova. Sino al 18 maggio la quota di partecipazione è di 30 euro (45 con contributo di solidarietà), mentre dal 19 al 26 maggio passa a 32 euro. Per la manifestazione cicloturistica la tariffa è di 18 euro.

Informazioni: info@pedalatium.comanagniciclismo@gmail.com e sulla pagina Facebook ufficiale della gara