Nove Valli: a San Zaccaria il 3 ottobre la Nove Colli dei randonneurs

Il 3 ottobre a San Zaccaria debutta la Nove Valli
Tempo di lettura: 2 minuti

Doppia bizzarra idea hanno avuto a San Zaccaria, un piccolo borgo a metà strada tra Ravenna e Cesena. Proporre una Nove Colli sul finire di stagione. E in senso contrario. L’obiettivo non è certo quello di fare concorrenza alla prestigiosissima Gran Fondo di Cesenatico, ma quello di offrire al mondo dei randonneurs una chicca originale, che meta di essere esplorata. Domenica 26 settembre andrà in onda la vera e classica Nove Colli, una settimana dopo, domenica 3 ottobre, si svolgerà la Nove Valli, in modalità Random, con partenza e arrivo appunto a San Zaccaria.

I chilometri da percorrere? Gli stessi della Nove Colli: 208. Il dislivello da affrontare? Idem: 3.850 metri. Il menù proporrà le medesime salite della classicissima di Cesenatico. Che dovranno però essere scalate dal versante opposto. Aprirà le danze il Gorolo e le chiuderà il Polenta. Nel mezzo, le altre sette asperità. Nell’ordine, Grillo, Madonna di Pugliano, Perticara, Monte Tiffi, Barbotto, Ciola e Pieve di Rivoschio.

Gli organizzatori hanno un solo dubbio. E lo girano ai partecipanti, sperando che magari tanti finishers della Nove Colli si ripresentino in Romagna domenica 3 ottobre e si trasformino quindi in giudici di un confronto a distanza: il percorso della Nove Valli sarà più facile o più difficile di quello della Nove Colli?

Iscrizioni solo online (25 euro), entro domenica 26 settembre. Partenza dalle ore 7.30 alle 8 da via Becchi Tognini a San Zaccaria. La manifestazione prevede un ristoro intermedio sul Colle del Barbotto, mentre all’arrivo ci saranno polenta e bevande per tutti i finishers. Previsto anche un percorso ridotto di 130 chilometri.

Informazioni: tel. 3492136654, graziano.foschi@studio.unibo.it