La Gran Fondo Felice Gimondi Bianchi torna nel 2022: ecco quando

La Granfondo Internazionale Felice GImondi Bianchi pronta a tornare ai nastri di partenza dopo due anni di stop (Credits: Marco Quaranta).
Tempo di lettura: < 1 minuto

La Gran Fondo Internazionale Felice Gimondi Bianchi è pronta a tornare in calendario dopo l’annullamento di qualche settimana fa. La data prescelta dall’organizzazione per la 24^ edizione è quella dell’8 maggio 2022, arrivata come di consuetudine dopo aver atteso il calendario dell’Atalanta nella Serie A 2021/2022. La Gran Fondo Gimondi Bianchi si disputerà infatti in concomitanza di una trasferta della squadra bergamasca.

Gran Fondo Internazionale Felice Gimondi Bianchi: appuntamento a Bergamo

Il ritorno dell’evento dedicato a Felice Gimondi costituisce un punto di ripartenza dopo due anni sicuramente complicati per tutto il Paese e soprattutto per Bergamo, città fra le più colpite dal Covid-19. Rimettersi in gioco in seguito ad un doppio stop forzato dalla pandemia è senza dubbio un grande segnale da parte della G.M.S., società organizzatrice dell’evento, che vuole tornare ad omaggiare il campione di Sedrina riempiendo la città, così come la sua provincia, di amanti della bicicletta.

Confermati gli iscritti del 2021

Nelle prossime settimane, l’organizzazione fornirà tutte le indicazioni relative alla procedura di iscrizione all’evento. Coloro i quali si erano già registrati per l’edizione 2021, saranno automaticamente considerati tali anche per l’edizione 2022. La sola richiesta sarà quella di produrre un nuovo modulo firmato alla riapertura delle iscrizioni. Per quanto riguarda invece gli iscritti alla GF Gimondi Bianchi 2020, anch’essa annullata per ragioni legate alla pandemia, questi potranno confermare l’iscrizione tramite l’aggiunta di 10€ come adeguamento della quota d’iscrizione da versare entro il 31/01/2022.

La consueta maglia celebrativa, cimelio per molti appassionati delle due ruote e di Felice Gimondi, sarà quella pensata dall’organizzazione per l’edizione 2020 e realizzata da Santini. La divisa della “Sedrinese”, la prima società dell’indimenticato campione.  

Rimangono i tre percorso

La formula dell’evento sarà quella classica, che ripercorre i percorsi pensati proprio dal compianto Felice Gimondi sulla base di tre diverse distanze. Si parte dalla “corta” di 89,4 chilometri, passando poi per la “media” di 128,8 chilometri fino alla “lunga” di 162,1 chilometri.

Per informazioni: info@felicegimondi.it www.felicegimondi.it