Laigueglia-Lapierre, Mevio: «Correte da noi, senza paura»

La Gran Fondo Laigueglia-LaPierre torna il 23 maggio con standard di sicurezza elevatissimi (foto: Spalletta)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Un invito – chiaro e deciso – a “non aver paura” e a partecipare “in maniera serena” alla Gran Fondo Laigueglia-Lapierre.
A firmarlo il patron del Gs Alpi Vittorio Mevio che ricorda gli “elevati standard di sicurezza” della manifestazione ligure, garantendo che – pur nel rigoroso rispetto dei protocolli anti-Covid – quella del prossimo 23 maggio sarà comunque una “grande festa di sport” alla Laigueglia-Lapierre.


Finalmente – scrive Mevio – fra qualche settimana torneremo sui pedali. Lo faremo nel rigoroso rispetto dei protocolli, garantendo a tutti i partecipanti i più elevati standard di sicurezza. Dal Bike-Village al pasta party in modalità ‘take-away’, dai ristori con sacchetti monouso sigillati all’utilizzo di tutti i dispositivi di protezione, siamo pronti ad accogliervi per tornare a vivere finalmente un’altra splendida giornata di sport all’insegna della passione e della condivisione”.
Non è la prima volta – aggiunge – che, come Gs Alpi, allestiamo un appuntamento ciclistico durante la pandemia. Sul piano organizzativo abbiamo già sperimentato i nuovi format durante l’ultima Gran Fondo di Alassio che, seppur con una platea di partenti più modesta, ci ha permesso di collaudare e migliorare l’intera macchina organizzativa. Per questo, il nostro invito è quello di venirci a trovare senza alcun timore. Il prossimo 23 maggio troverete i più alti livelli di sicurezza, paesaggi unici e il nostro tradizionale spirito di accoglienza e di ospitalità”.