Reattività a piene mani dalla figlia del vento

La firma sul telaio di Gerard Vroomen è quella di uno dei grandi pionieri dell’aerodinamica nell’ambito ciclistico. Il design è compatto e l’assetto molto ribassato per fendere meglio l’aria. Sa però essere rigida quando viene utilizzata in salita e docile nella guida mettendo in mostra una versatilità che per certi versi è inaspettata