Engadin Cycle Marathon: un’avventura di 214 km tra le montagne svizzere

I panorami svizzeri faranno da cornice alla Engadin Cycle Marathon
Tempo di lettura: < 1 minuto

Due meravigliosi passi alpini da scalare nella quindicesima edizione dell’Engadin Cycle Marathon, in programma domenica 4 luglio a Zernez, nei Grigioni. L’evento, una vera e propria Gran Fondo, fa parte dello Swiss Cycling Top Tour e si svolge su un percorso di 214 chilometri. Il Flüelapass (2383 metri) e l’Albulapass (2312) sono le principali difficoltà di un tracciato che presenta un dislivello complessivo di 3.827 metri. C’è anche una versione ridotta di 97 chilometri.

Si parte alle ore 7 da Zernez. Dopo un breve troncone privo di difficoltà, a Susch si inizia l’impegnativa scalata del Flüela (13,3 chilometri al 7,2%), seguita da una veloce discesa di 13 chilometri che conduce a Davos.  Si prosegue in discesa attraverso la Landwassertal, ma prima di raggiungere Alvaneu Bad si deve affrontare la breve (meno di un chilometro) ma secca rampa di Wiesen. E’ poi la volta della lunghissima salita che porta all’Albulapass. Sono 26 chilometri al 5,3% in uno scenario mozzafiato attraverso una vallata in cui transita la famosa Ferrovia Retica, con i suoi vertiginosi viadotti elicoidali. Breve ma ripidissima la discesa che riporta in Engadina, a La Punt. Attraverso gli incantevoli villaggi di Zuoz e S-chanf si farà infine ritorno a Zernez.

Sabato 3 luglio sarà organizzato un breve cronoprologo con partenze ogni 30 secondi da una rampa direttamente nella zona di arrivo della gara principale. La prova si snoderà sui 7 chilometri che portano da Davos ad Ova Spin, con un dislivello di 400 metri

Sino al 31 marzo la quota di iscrizione per entrambi i percorsi è di 80 franchi svizzeri, dal 1° aprile passerà a 90 franchi. Per il prologo la tariffa è invece di 20 franchi. 

Informazioni sulla Engadin Cycle Marathon qui: info@rad-marathon.ch