Gare di interesse nazionale. L’elenco aggiornato

Le Gare di interesse nazionale possono essere svolte anche durante lo stato di emergenza

In base a quanto indicato dal DPCM del 14 gennaio, il CONI ha pubblicato l’elenco delle competizioni dei vari calendari sportivi di interesse nazionale. Queste sono dunque autorizzate al regolare svolgimento ed è consentito lo spostamento al di fuori del territorio di residenza da giustificare mediante auto dichiarazione.

Cosa dice la legge

L’estratto dell’articolo 1, comma 10, lettera e) del DPCM del 14 gennaio evidenzia che “sono consentiti soltanto gli eventi e le competizioni ‒ di livello agonistico e riconosciuti di preminente interesse nazionale con provvedimento del Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e del Comitato italiano paralimpico (CIP) ‒ riguardanti gli sport individuali e di squadra organizzati dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva ovvero da organismi sportivi internazionali, all’interno d’impianti sportivi utilizzati a porte chiuse ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico. Le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra, partecipanti alle competizioni di cui alla presente lettera e muniti di tessera agonistica, sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive Federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate ed Enti di promozione sportiva. Il Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e il Comitato italiano paralimpico (CIP) vigilano sul rispetto delle disposizioni di cui alla presente lettera”.

Tra le manifestazioni più importanti targate ACSI spiccano quelle di Laigueglia, Colnago Cycling Festival e Via del Sale. Ma ce n’è sono anche altre…

Di seguito ecco l’elenco delle manifestazioni FCI, delle manifestazioni ACSI, delle manifestazioni UISP e di tutte le altre manifestazioni

www.coni.it