Un nuovo capolavoro migliorato nei dettagli

Tempo di lettura: < 1 minuto

La seconda generazione dell’ammiraglia di casa Pinarello ha subito una cura dimagrante (108 grammi in meno) e un cambio di fibra. Adesso il telaio è costruito in carbonio M40X e risulta il 16 per cento più rigido del precedente. È più veloce, asimmetrica e nata per dare il massimo su tutti i percorsi. L’abbiamo provata sulle Dolomiti…