Gran fondo Valle del Senio, non agonistica ma tutta da vivere

La Gran fondo Valle del Senio in un'immagine d'archivio
Tempo di lettura: 2 minuti

Non tutte le gran fondo devono per forza essere agonistiche. Quella della Valle del Senio, in programma domani 30 aprile a Castel Bolognese, in provincia di Ravenna, mantiene l’antica tradizione e si svolge con modalità cicloturistiche, senza tempi e classifiche. Sarà la seconda prova del Circuito Romagnolo 2023 e proporrà percorsi per tutti i gusti e per tutti i livelli di preparazione.

Il lungo (153 chilometri per un dislivello totale di 2.850 metri) affronterà ben cinque passi appenninici (Carnevale, Colla, Sambuca, Faggiola e Prugno), effettuando uno sconfinamento in Toscana. Sarà di 122 chilometri da distanza da percorrere nel medio, che avrà 1.860 metri di dislivello. Il corto si svolgerà su un percorso di 96 chilometri, 1.160 i metri di dislivello. A questi tre classici tracciati s’aggiungerà anche un’opzione Gourmet, riservata ai neofiti e a chi non abbia ancora un elevato standard di allenamento: 40 chilometri con 512 metri di dislivello.

La spettacolare partenza della Gran fondo Valle del Senio

Partenza unica dalle ore 7 alle 8 (piazza Bernardi) per i tre percorsi principali. I partecipanti al Gourmet prenderanno il via dalle 8 alle 9. Ristori intermedi e pasta-party all’arrivo.

Le iscrizioni alla 22.a edizione della Gran fondo della Valle del Senio possono essere effettuate online (www.usccastelbolognese.it) oppure di persona presso la sede dell’USC Castel Volognese (via Don Carlo Cavina) dalle ore 20.30 alle 22.30 fino a giovedì 27. Apertura straordinaria domenica mattina dalle ore 7 alle 9 con quota di 20 euro (Gourmet 15 euro).

Informazioni: tel. 335 6754879, usccastelbolognese