Il Giro cicloturistico della Romagna, 4 percorsi per tutti i gusti

Il Giro cicloturistico della Romagna, giunto all'edizione 42, si svolgerà nella tradizionale sede di Lugo
Tempo di lettura: 2 minuti

Quattro percorsi per tutti i gusti allo storico Giro cicloturistico della Romagna, che torna domenica 7 maggio nella tradizionale location di Lugo, in provincia di Ravenna. Giunto alla 42.a edizione, l’evento, organizzato dall’UC Francesco Baracca, attende come sempre migliaia di appassionati in una giornata che sarà per tutti un’autentica e indimenticabile festa. 

Il percorso Gran Fondo si svolgerà sulla distanza di 170 chilometri. La difficoltà principale sarà il Passo della Sambuca (1.080 metri), cui si aggiungeranno le meno impegnative salite di Monte Albano (425), Monte Beccuggiano (537) e Monte Collina (586). Il dislivello complessivo è di 2.040 metri. Nel percorso Fondo (138 chilometri per 1.600 metri di dislivello) il Passo Carnevale sostituirà il Sambuca e con i suoi 721 metri sarà il punto più elevato del tracciato. La Medio Fondo (88 chilometri con un dislivello di 740 metri) ha sostanzialmente una sola asperità altimetrica, il Monte Albano, per il resto solo brevi saliscendi. Facilissimo il Corto, nel quale la massima quota raggiunta è di soli 130 metri. Si pedala per 60 chilometri, tra pianura e brevi ondulazioni, e il dislivello complessivo è di 240 metri. 

Un momento del Giro cicloturistico della Romagna in un’immagine di archivio: nel 2023 la corsa si svolgerà il 7 maggio

Ricchi ristori intermedi lungo tutti gli itinerari: 3 nel lungo, 2 nel medio e uno nei corti. Il pasta party finale sarà un vero e proprio pranzo con tutte le portate antipasto, primo, secondo e dolce.

Il Giro cicloturistico della Romagna (www.ucfbaracca.it) fa parte del Circuito Romagnolo 2023 insieme a “Le Cime di Romagna” (Faenza, 23 aprile), Gran Fondo della Valle del Senio (Castelbolognese, 30 aprile) e Gran Fondo Città di Imola (Imola, 28 maggio).

Informazioni: tel. 376 1215939, info@ucfbaracca.it