Gran Fondo Strada 2022, gare weekend: Gavia e Mortirolo, Sestriere-Finestre, Padova, Carnia Classic, Mugello, Monti Sibillini, Giro nel Parco, Nova Eroica

Il passo del Mortirolo nella tappa da Salò ad Aprica (Sforzato Wine Stage) al Giro d'Italia 2022 (foto: Marco Alpozzi/LaPresse)
Tempo di lettura: 4 minuti

L’ultima domenica di giugno è un concentrato di grandi salite alpine per le Gran Fondo Strada 2022. Alcune tra le più dure d’Italia, dal Mortirolo allo Zoncolan, dal Gavia al Finestre. Ed anche l’Appennino gioca le sue belle carte, con il Passo della Futa, la Forca di Presta e il Monte Godi. Per chi punta al Prestigio di CicloTurismo l’appuntamento è ad Aprica, dove si corre la 18.a Gran fondo Gavia e Mortirolo. Si va oltre i 2000 anche alla Finestre-Sestriere. A Villa Santina l’ardita sfida al Kaiser della Carnia. Ma vediamo su qui cicloturismo il programma completo della domenica, che comprende ben otto eventi.

Non è agonistica ma merita di essere segnalata per il successo che incontra ogni anno la Nova Eroica, che si svolge sabato nel Senese, con percorsi che comprendono diversi tronconi sterrati. Tutti gli eventi in programma e i relativi percorsi su quicicloturismo.

Gran Fondo Strada 2022, tutte le gare del weekend: dalla Gavia Mortirolo alla Sestriere Colle delle Finestre

GAVIA E MORTIROLO

Partenza ed arrivo ad Aprica, in Valtellina, la gran fondo valida per il Prestigio prevede la scalata dei passi Gavia e Mortirolo entrambi dai versanti più duri. Il via, in un’unica soluzione, alle ore 7.30. Si può scegluiuere fra tre percorsi: lungo (150 chilometri con 3.697 metri di dislivello), medio (136 chilometri, dislivello 3.280 metri) e corto (61 chilometri, dislivello 1.481 metri), quest’ultimo aperto anche alle eBike. Ci si può iscrivere sul posto (65 euro la quota) anche nella giornata di sabato 25 e nella primissima mattinata di domenica 26.

Informazioni: info@gsalpi.it

SESTRIERE-FINESTRE

Alla quarta edizione della Gran fondo Sestriere-Finestre, in programma domenica, si dà l’assalto a questa classica accoppiata di grandi salite più volte inserita nel finale di alcune tappe del Giro d’Italia. Due i percorsi, un “lungo” da 121,5 chilometri (3.400 metri di dislivello) e un “corto” da 96,8 chilometri (dislivello 2.600 metri), con la possibilità per ogni partecipante di scegliere l’opzione preferita durante la gara. Si parte alle ore 8 da Sestriere Borgata. Sette ore il tempo massimo per completare la distanza. Sul posto ci si può iscrivere sabato 25 (ore 15.19) e domenica 26 (6.30-7.30),la quota è di 60 euro.

Informazioni: tel. 0122.755444, info@consestriere.it – info@granfondosestriere.it

CITTA’ DI PADOVA

Breve (106 chilometri) e abbastanza scorrevole (dislivello totale di 1.150 metri) il percorso della Gran Fondo Città di Padova, che si corredomenica 26. Dopo la prime tre salite (San Pietro, Castelnuovo e Passo Roverello), tutte brevi ma ripide, nel finale si affronta il Muro di Regazzoni Alta, che tocca il 15%. Si parte alle ore 8 da Padova, Prato della Valle.

Informazioni: https://www.gfcittadipadova.it/

CARNIA CLASSIC

Con la Extreme della Carnia Classic Fuji si scala, a fine gara, il terribile Zoncolan. Il percorso è di 148 chilometri, il dislivello totale di 4.220 metri. Partenza e arrivo a Villa Santina, che dista una cinquantina di chilometri da Udine. Si evitano le fatiche dello Zoncolan scegliendo uno dei due percorsi ridotti, la gran fondo (127 chilometri con un dislivello di 2.849 metri) oppure la Medio fondo (93 chilometri, dislivello 2.035 metri). La bandierina dello start si abbassa alle ore 8.30. Le iscrizioni (quota di 60 euro) chiudono sabato 25, in loco, alle ore 20.

Informazioni: tel.  338.735.7751,  www.carniabike.itsegreteria@carniaclassic.com

MUGELLO – VIA DEL LATTE

Tre percorsi per bici da strada (127, 80 e 50 chilometri) e uno per Gravel (70 chilometri) alla Gran fondo del Mugello – Via del Latte, che per domenica 26 propone la sempre più diffusa formula cicloturistica con tratti cronometrati. Il rilevamento dei tempi avverrà sulle salite del Passo della Futa (da Casina a Montecarelli, km. 3,5) e del Passo Sambuca (9 km). Partenza alla francese dalle ore 7.30 alle 8 a Scarperia, autodromo del Mugello, starter d’eccezione Francesco Moser.

Informazioni: tel. 320.265.4989, mugellotoscanabike@libero.it

MONTI SIBILLINI

Scelta fra tre percorsi anche alla trentunesima edizione della Gran Fondo dei Monti Sibillini, in programma a Caldirola, in provincia di Macerata, con un suggestivo passaggio a Castelluccio di Norcia e alla Forca di Presta. Formula cicloturistica con tratti di salita cronometrati. I tratti cronometrati (con chip Krono Service) saranno due (Forca di Presta e Arette) per il lungo (157 chilometri) e il medio (90 chilometri) ed uno soltanto (Arette) per il corto (75 chilometri). Partenza alla francese dalle ore 7.30 alle 9.

Informazioni: tel. 366.9356145 e 320.3481608,  info@granfondodeisibillini.it

GIRO NEL PARCO

Il Parco nazionale d’Abruzzo ospita una bella manifestazione delle Gran Fondo Strada 2022 che dà la possibilità di scegliere fra tre percorsi. Tutti cicloturistici. Il lungo (200 chilometri) e il corto (47 chilometri) non avranno classifiche, mentre per il medio (116 chilometri) la graduatoria finale sarà determinata dalla somma dei tempi su tre salite cronometrate, sono il Valico di Bisegna e i passi Olmo di Bobbi e Monte Godi. Si parte in tre fasi da Villetta Barrea: il lungo dalle ore 6 alle 7, il medio alle 8, il corto (Gourmet) alle 9.

Informazioni: tel. 334.7050260, www.gironelparco.it

MATESANNIO MARATHON

Percorso unico, infine, per la Matesannio Marathon, che si corre domenica 26 in Campania, tra il Matese e il Sannio, 106,5 chilometri, per un dislivello complessivo di 2.050 metri. Partenza (ore 8.30, via Roma) e arrivo a Gioia Sannitica, 45 chilometri ad est di Caserta. Per chi si iscrive in loco la quota è di 40 euro.

Informazioni: tel.  328.1371000 e 339.4222948, www.matesannio.it 

NOVA EROICA

Il ciclista che ama tenersi lontano dalle classifiche e pedalare in relax può partecipare sabato alla Nova Eroica, che si svolge nella Toscana meridionale e comprende diversi tratti di strade bianche. L’evento, rigorosamente non agonistico, si svolge a Buonconvento, nel Senese. Quicicloturismo l’ha già presentato di recente. Tre i percorsi proposti, rispettivamente di 130, 90 e 60 chilometri.  Domenica la Nova Eroica Family, adatta anche ai bambini.