Sportful Dolomiti Race: in 4.000 per la sesta tappa del Prestigio. L’intervista con l’organizzatore Ivan Piol (VIDEO)

Tempo di lettura: 2 minuti

Saranno 4.000 i ciclisti protagonisti domani alla Sportful Dolomiti Race, prova storica del Prestigio e Gran Fondo più impegnativa del panorama italiano. La corsa bellunese, prova storica del Prestigio di Cicloturismo, organizzata dal pedale Feltrino, festeggia la 27ª edizione. Sono previste temperature torride e caldo afoso: addirittura oltre 25 gradi in alta montagna. Quindi, occhio soprattutto all’idratazione.

Il ritiro pacchi gara è iniziato già ieri pomeriggio e andrà avanti fino alle ore 19 di oggi, sabato 18 giugno. Le iscrizioni sono ancora aperte per gli ultimissimi posti, soltanto al palaghiaccio di Feltre, quartier generale della prova. Intanto, alle ore 16 si terrà la consueta manifestazione dedicata ai più piccoli, la Mini Gran Fondo Sportful “Franco Ballerini”, dedicata ai giovanissimi. Centinaia i giovani ciclisti che parteciperanno. Ospite d’onore, il “Grillo”, Paolo Bettini.

All’interno del pacco gara, ogni granfondista riceverà la maglia tecnica marchiata Sportful, il numero adesivo da apporre sul casco, il dorsale per la schiena e il numero da mettere sotto la sella, che contiene il chip di cronometraggio, novità assoluta per la prova di Feltre. Lo start sarà dato, puntualissimo, alle ore 7 di domani, domenica 19 giugno. Ci saranno atleti provenienti da 60 province italiane. Ben 35 le Nazioni rappresentate, da 4 Continenti.

I percorsi? Quelli non cambieranno. Corto da 120 chilometri e lungo da 204. Occhio al dislivello: sul corto sarà di 2.800 metri e sul lungo di quasi 5.000. I tracciati si divideranno dopo aver affrontato Cima Campo. Sul tracciato minore lo spauracchio è il Brocon e il muro di Ronche Rugna. Sul lungo, inutile dirlo, l’abbinata Manghen e Rolle, prima del Croce d’Aune, salita finale di entrambi gli itinerari.

E voi, siete pronti? Ci sarete? La Sportful Dolomiti Race è una delle prove più difficili dell’anno e aprirà l’assalto alle grandi montagne del Prestigio. Per tutti gli aggiornamenti dalla corsa, tenete sempre d’occhio il nostro sito www.quicicloturismo.it e le pagine social della manifestazione.

Intanto godetevi l’intervista dell’organizzatore, Ivan Piol, a meno di 24 ore dal via.