Randonnée del Solstizio: appuntamento ad Arco il 18 dicembre

La Randonnée del Solstizio è in programma ad Arco sabato 18 dicembre
Tempo di lettura: 2 minuti

La Randonnée del Solstizio è l’anello di congiunzione tra l’anno che sta per terminare e quello che verrà. Un po’ l’ultimo brevetto del 2021, un po’ il primo del ’22. E’ un evento che piace sia per la funzione antipigrizia, sia per farsi gli auguri per le imminenti feste. L’appuntamento è ad Arco per sabato 18 dicembre. Non si svolgerà il giorno del solstizio, che quest’anno cade di martedì, ma sarà comunque una giornate più corte dell’anno. Quest’anno presenta però una rivoluzionaria modifica. Nata come prova da affrontare esclusivamente al buio (dal tramonto all’alba), stavolta, anche per evitare il rischio di assembramenti, prevede una partenza con una forbice molto ampia. Si potrà partire dalle 8 del mattino alle 8 di sera. Siccome ad Arco, nel basso Trentino, il tramonto avverrà alle 16.30, sarà insomma possibile completare la distanza prima che il sole cali oppure con un solo breve tratto al buio. In ogni caso tutti i  partecipanti dovranno montare le luci (anteriore e posteriore) che dovranno essere già funzione in caso di penombra e nelle lunghe gallerie che verranno attraversate.

Il percorso del 2021 ricalca a grandi linee quello delle passate edizioni (195 chilometri e 1.350 metri dislivello), ma ha subito un paio di ritocchi per agevolarne la percorrenza. Si percorrerà nella prima parte la pista ciclabile della Valle del Sarca e nel tratto del basso Benaco, tra Peschiera del Garda e Puegnago, si resterà sulla strada principale per evitare difficoltà di orientamento incontrate nelle passate edizioni.

La Randonnée del Solstizio si svolgerà in modalità Random (iscrizione a 10 euro solo online) e i partecipanti potranno scegliere come punto di partenza uno dei quattro punti di controllo indicati nel roadbook: Arco, Santa Massenza (km. 22), Peschiera del Garda (km. 110) e Puegnago del Garda (km. 139). Essendo inserita già nel calendario ARI 2022, sarà valida come pre-qualifica alla Parigi-Brest-Parigi del 2023.

Chi parte da Arco dovrà affrontare un anello iniziale con molti saliscendi e l’unica verà difficoltà del tracciato, un breve muro al 20% nei pressi della Centrale di Fles. Una volta rientrato ad Arco, effettuerà l’intero giro del Lago di Garda, prima la sponda veneta, poi quella lombarda, in senso orario.

Informazioni: tel. 3926169397, audaxclubarco@gmail.com