Il viaggio solitario dell’allegro vagabondo

Ecco l’incredibile avventura nella terra del Sol Levante di un nostro lettore, poco prima che cominciasse l’emergenza Covid. Partito da Novara, è atterrato a Tokyo con bici, tenda e borse laterali. Non ha organizzato nulla. Ha ammirato i ciliegi in fiore e i templi di Kyoto, toccando con mano l’ospitalità dei giapponesi. Doveva restare due mesi, invece…