Un tuffo d’altri tempi nel “salotto” di Colnago

Apertura giornale
Tempo di lettura: < 1 minuto

Apprendista, corridore, meccanico industriale… Ma soprattutto inventore. Dalle sue mani e grazie alle sue intuizioni sono arrivate molte delle grandi innovazioni del ciclismo moderno. Abbiamo visitato il museo all’interno dell’azienda di Cambiago, osservando in religioso silenzio l6e testimoni di una storia iniziata il secolo scorso